The One. Una questione di stile.

The One. Una questione di stile.

2016-02-19 - “Siamo stati guidati dall’idea che diventare genitori non significhi rinunciare allo stile. Al contrario! Abbiamo voluto creare nuovi modi di esprimerlo.” ci racconta Madeleen Klaasen, Chief Marketing Officer, a proposito delle innumerevoli edizioni speciali create negli anni e dell’innovativa serie di collaborazioni con rinomati fashion designer.

Celebriamo oltre un decennio di esclusive collaborazioni con grandi stilisti di moda

Dall’ avanguardia all’alta moda fino allo street style, Bugaboo è stata la prima azienda che ha fatto uscire il passeggino dal parco giochi e l’ha portato in passerella, lavorando con fashion designer come Missoni, Marc Jacobs e Viktor&Rolf. “È tutta questione di essere inventivi e creativi – e di ricercare qualcosa di inaspettato.” continua Madeleen Klaasen.

Abbiamo introdotto il primo passeggino Bugaboo sul mercato nel 1999, con l’idea di creare il perfetto passeggino “tutto in uno”, per genitori interessati al design – e che desideravano mantenere uno stile di vita attivo. Da allora, Bugaboo si è fatto conoscere come il marchio di passeggini che unisce alte prestazioni e grande stile, grazie alle sue edizioni speciali, disponibili in numero limitato e per brevi periodi di tempo. Per saperne di più, abbiamo parlato con Madeleen Klaasen e Barber Ebbinge di Bugaboo.

“Con i nostri passeggini abbiamo sempre puntato a raggiungere il perfetto equilibrio tra forma e funzionalità,” spiega Barber Ebbinge, Special Collections Designer di Bugaboo. “A cinque anni dalla fondazione, decidemmo di aprirci ad idee ed influenze nuove al di fuori del mondo Bugaboo – e di offrire ai genitori qualcosa di completamente nuovo.”

 

Per raggiungerlo, il team di Bugaboo partì dalla caratteristica essenziale del prodotto: l’integrazione di forma e funzionalità. Usando il design originale del Bugaboo Cameleon come punto di partenza, e attraverso la collaborazione di partner straordinari del mondo della moda, il marchio riuscì a portare l’attenzione su un prodotto che non l’aveva mai avuta, riuscendo a conquistare un territorio in cui nessun brand di passeggini mai osò avventurarsi.

Quello fu l’inizio di un viaggio che ha messo Bugaboo in contatto con alcuni dei designer più interessanti a livello mondiale, e che ha consolidato la sua immagine nel tempo come quella di un brand innovativo che osa fare le cose diversamente.  

Gli inizi: Bugaboo by Bas

“Siamo sempre stati orgogliosi delle nostre radici olandesi, così decidemmo di trovare un fashion designer olandese emergente per presentare il Bugaboo Cameleon in una veste nuova. Chiedemmo alla Dutch Fashion Foundation di mostrarci i migliori portfolio dei suoi neolaureati di quell’anno. Un ragazzo in particolare si fece subito notare, un designer (all’epoca) relativamente sconosciuto, Bas Kosters.” racconta Barber Ebbinge.  “Il suo lavoro era davvero nuovo e diverso. Gli fu data carta bianca usò il Bugaboo Cameleon come una tela bianca per creare qualcosa di completamente nuovo.”

Il risultato finale fu rivoluzionario, portando il passeggino in negozi di lusso, riviste di moda e addirittura a rinomati festival d’arte, come l’Art Basel a Miami. Ci dice Madeleen Klaasen: "Erano tutti sotto shock – in senso positivo! Perché non avevano mai visto nulla di simile. Fu allora che cominciammo a ricevere telefonate da altri brand quali Marc Jacobs, Paul Frank e Viktor&Rolf. Quello fu l’inizio della nostra avventura con le edizioni speciali."

Tappa successiva: Paul Frank, Marc Jacobs e gli altri

Successivamente collaborammo con  Paul Frank nel 2008, un brand con uno stile grafico immediatamente riconoscibile, e vero e proprio cult.  "Creammo tessuti personalizzati ed accessori in tessuti mimetici personalizzati con teschi ed ossa incrociate, per rendere il Bugaboo Cameleon più elettrizzante. Alcuni erano inorriditi! Dicevano che non si potevano applicare quei soggetti ad un prodotto per bambini. Eppure noi trovavamo che fosse fantastico,”  dice Barber Ebbinge. E la pensavano allo stesso modo genitori trendy nonché i devoti di Paul Frank in tutto il mondo.

“Ci rendemmo presto conto del fatto che molti genitori vogliono esprimere il loro stile in maniera distintiva, così decidemmo di sviluppare due linee separate, le nostre proprie edizioni limitate e le collaborazioni con designer. E queste ultime possono portare a risultati del tutto nuovi e sorprendenti dando pieno spazio alla creatività di entrambi.” racconta Barber Ebbinge.

 

Il Bugaboo Cameleon by Marc Jacobs seguì poco dopo, quando il designer di New York propose di realizzare insieme a Bugaboo un passeggino speciale ed in edizione limitata, da vendersi in esclusiva nei negozi Marc Jacobs di New York, Parigi ed Amsterdam. Dopo Marc Jacobs, fu sviluppata tutta una serie di edizioni limitate, tra cui uno speciale Viktor&Rolf, di Stoccolma Mini Rodini e molte altre.  


L’esperienza con Missoni

Nel 2011, l’azienda fuse astutamente il design di tendenza di Bugaboo con gli affascinanti motivi di Missoni.  “In un certo senso questa diventò una delle nostre collaborazioni più riuscite, perché onorava uno dei motti di Bugaboo: essere esclusiva senza esclusione. Si trattava di un design di un certo livello, ma allo stesso tempo reso disponibile a tutti; anche per chi già possedeva un passeggino Bugaboo, perché in questo caso ci focalizzammo sui set di tessuti personalizzati e sugli accessori. Ciò fece sì che avere un articolo di Missoni fosse accessibile!” racconta Barber Ebbinge.

Angela Missoni, comproprietaria di Missoni, afferma: “Fu un grande piacere per me lavorare a questo progetto. I bambini sono così ricettivi ai colori e alle fantasie. Lavorare con Bugaboo mi ha dato un’opportunità unica per creare un passeggino da sogno che potesse essere apprezzato dai bambini e stimolare i loro sensi.”

Un incrocio di idee

La successiva grande mossa di Bugaboo fu quella di unire le sue forze con quelle del marchio di moda e lifestyle Diesel nel 2014, mettendo insieme la passione e lo spirito ribelle delle due aziende. Questa collaborazione portò alle collezioni Bugaboo by Diesel, di cui due, la collezione Bugaboo by Diesel Military e la collezione Bugaboo by Diesel Denim, sono già state lanciate sul mercato, e un’altra è in programma per quest’anno. Attenzione quindi al gran finale della nostra collaborazione con Diesel, sta arrivando!

Madeleen Klaasen conclude: "Cerchiamo brand che siano autentici, e ci assicuriamo che ci sia sempre una storia da raccontare. La cosa che amo delle nostre edizioni speciali è che rispecchiano davvero noi. Sono un’opportunità per sperimentare, il contrario di giocare sul sicuro. I genitori amanti dello stile apprezzano decisamente questo approccio creativo.”

Scopri di più sulle nostre attuali edizioni speciali,  Bugaboo Cameleon³ Blend, il il Bugaboo Buffalo by Diesel Denim e la nuovissima Bugaboo Cameleon³ Classic Collection.

 

Post correlati

Blogger e mamma con Wit & Delight

Novembre 24, 2016 - Design

In questo articolo parliamo con Kate Arends Peters - designer, blogger e neomamma - della prima volta in cui si diventa genitori, di come gestisce il suo marchio lifestyle, e del perché il Bugaboo Donkey Weekender è la soluzione perfetta per la sua famiglia.

scopri di più

Sei pronto a muoverti liberamente?

Novembre 08, 2016 - Design

Dai passeggini ai viaggi? Negli ultimi tempi abbiamo sorpreso i nostri amici, fan e clienti con l'introduzione di sistemi di viaggio accanto alla nostra gamma di passeggini. Qual è il collegamento? Abbiamo sempre detto che Bugaboo è un marchio attento alla mobilità - ma cosa intendiamo esattamente?

scopri di più

The One. Ispirato alla natura.

Agosto 10, 2016 - Design

"Il nostro nuovo Bugaboo Cameleon³ Elements si ispira agli elementi naturali come il vento, l'acqua e il cielo." La designer Sietske Sinnema ci parla del suo processo creativo e di ciò che l'ha ispirata a creare gli elaborati dettagli di questo speciale passeggino.

scopri di più